I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Logo 01
Content
Top

Sei stressato? Annusa la maglia del tuo partner! (così dice la scienza)

A volte le donne si lamentano dell’odore della biancheria sporca dei loro mariti, ma una nuova ricerca ha scoperto che l’odore dei vestiti del proprio partner contribuisce a far diminuire lo stress.

In un nuovo studio recentemente pubblicato sul Journal of Personality and Social Psychology i ricercatori hanno scoperto che annusare la biancheria sudata della persona amata fa diminuire il livello del cortisolo, l’ormone dello stress, e ispira un senso di calma.

Attenzione, però: annusare l’odore di un estraneo ha l’effetto opposto, come può testimoniare la gran parte dei pendolari su tram e treni…

Secondo i ricercatori canadesi dell’università della British Columbia questa scoperta spiegherebbe perché a volte le donne decidono di indossare una felpa o una maglietta del loro uomo quando questi si trova lontano da casa.

“Molte persone indossano una maglia del loro partner o dormono dalla parte del letto del partner quando questi è lontano, ma forse non si rendono conto del motivo per cui mettono in atto questi comportamenti” afferma Marlise Hofer, prima autrice dello studio e titolare di un dottorato presso il dipartimento di Psicologia dell’Università della British Columbia.

“I risultati della nostra ricerca suggeriscono che anche il solo odore del partner, pur se questi non è presente fisicamente, può essere uno strumento molto potente per ridurre lo stress”.

Per questo studio, i ricercatori hanno assoldato 96 coppie eterosessuali e agli uomini è stato chiesto di indossare una maglietta pulita per 24 ore senza usare deodoranti o altri prodotti profumati. È stato loro chiesto anche di astenersi dal fumo e di evitare di consumare alimenti dall’odore intenso.

Alle donne invece è stato chiesto di annusare, a scelta, una maglietta mai indossata da alcuno, una del loro partner oppure una di un estraneo, per poi sostenere un finto colloquio di lavoro, finalizzato ad aumentare il loro livello di stress.

I ricercatori hanno rilevato che le donne che avevano annusato le magliette del loro partner si sono sentite meno stressate prima e dopo il colloquio.

Quelle che hanno annusato l’odore del partner si sono sentite meno stressate anche prima e dopo il test (in generale). L’effetto è stato più marcato in quelle donne che si sono rese conto di aver annusato l’odore del loro partner. Ciò suggerisce l’ipotesi che i benefici siano più rilevanti quando le persone sanno identificare l’origine dell’odore.

Viceversa le donne che avevano annusato l’odore di un estraneo hanno presentato livelli più alti di cortisolo rispetto al gruppo di controllo, cioè quello che ha annusato magliette intonse.

Secondo gli autori della ricerca, il fatto che l’odore di un estraneo faccia sentire le persone più stressate può essere influenzato da fattori di tipo evolutivo.

“Fin da giovani, gli esseri umani hanno paura degli estranei, soprattutto quelli di sesso maschile: è quindi possibile che l’odore di un uomo estraneo scateni una reazione di tipo ‘attacco o fuga’ e, di conseguenza, faccia aumentare il livello di cortisolo”, ha spiegato Hofer. “E tutto questo può succedere senza che la persona se ne renda pienamente conto”.

La dottoressa Frances Chen, che ha guidato il gruppo di ricercatori impegnati in questo studio ed è assistente presso il dipartimento di Psicologia dell’università di British Columbia, ha affermato che questi risultati potrebbero avere conseguenze pratiche nell’aiutare le persone ad affrontare situazioni stressanti quando sono lontane dalle persone che amano.

“A causa della globalizzazione, la gente viaggia sempre di più per lavoro e spesso cambia città” ha detto la dottoressa Chen.

“Il nostro studio suggerisce che talvolta un gesto semplice come il portare con sé un capo già indossato dalla persona amata, potrebbe contribuire ad abbassare il livello di stress quando ci si trova lontani da casa”.

(Thema Int.: se avete l’amante, fate attenzione a sniffare il maglione giusto…;-)

© Telegraph Media Group Limited (2018)